Shopping cart 0 items Totale 0,00 €
 x 

Your shopping cart is empty!

Vendita pianta di Mirtillo Siberiano
Ask a question about this product

Mirtillo Siberiano (Lonicera Kamtschatica)

13,20 €
DESCRIZIONE PIANTA

La Lonicera caerulea var. Kamtschatica, detta MIRTILLO SIBERIANO, è un arbusto di medie-piccole dimensioni originario della penisola di Kamchatka Krai, nell'estremo oriente siberiano.

Questa pianta non ha nulla a che fare con i veri mirtilli, e viene chiamata così in italia per via dei suoi piccoli frutti allungati, blu scuro che hanno un gusto delicato che ha note di mirtillo e kiwi, c'è chi dice anche un retrogusto di lampone.

I frutti hanno una buona quantità di vitamina B e C e di antiossidanti, ed essendo la maturazione molto precoce, già entro Maggio, la raccolta si colloca in un periodo in cui gli altri frutti di bosco non sono ancora pronti.

il frutto può essere consumato fresco oppure può essere usato per fare ottime marmellate, torte o crostate. Alto potere antiossidante e benefico per l'organismo.

Disponibilità: Non ci sono più prodotti in magazzino!

Spedizione in 2/3 Giorni lavorativi
Su ordini superiori a 100€ una Pianta in Omaggio
Pagamenti Sicuri con PayPal
Prodoti Garantiti di Qualità

PIANTA

La Lonicera caerulea var. Kamtschatica, detta MIRTILLO SIBERIANO, è un arbusto di medie-piccole dimensioni originario della penisola di Kamchatka Krai, nell'estremo oriente siberiano.

Questa pianta non ha nulla a che fare con i veri mirtilli, e viene chiamata così in italia per via dei suoi piccoli frutti allungati, blu scuro che hanno un gusto delicato che ha note di mirtillo e kiwi, c'è chi dice anche un retrogusto di lampone.

I frutti hanno una buona quantità di vitamina B e C e di antiossidanti, ed essendo la maturazione molto precoce, già entro Maggio, la raccolta si colloca in un periodo in cui gli altri frutti di bosco non sono ancora pronti.



mirtillo siberiano

TERRENO

Contrariamente  a  quasi  tutti  i  veri  mirtilli  (Vaccinium  Myrtillus) che  prolificano  solo  in  substrati  acidi,   il  mirtillo  siberiano  si  adatta  a  tutti  i  terreni  anche  se  preferisce  quelli  tendenti  all’acido;  è infatti  presente  allo  stato  selvatico  nelle  zone  calcaree  del  nord-est  dell’Asia  e  dell’America settentrionale. 

Non è affatto difficile coltivare in vaso il mirtillo siberiano, anzi con terreno adatto vi darà grosse soddisfazioni.
Si tratta di una pianta con una bella fioritura primaverile e gustose bacche estive. Inoltre in autunno, prima di cadere, le sue foglie si ammanteranno di sfumature dal bronzo al marrone molto belle da vedere.
Se possedete un terrazzo piuttosto capiente comprate alcune piantine di mirtillo siberiano, non una sola perché l'impollinazione sarebbe scarsa e quindi la fruttificazione compromessa, ve ne servono almeno due.
Tenete presente che le piante di mirtillo siberiano per fruttificare necessitano di un periodo di freddo. Non per nulla sono piante che sono originarie di ambienti montani, almeno 300 ore di freddo per le cultivar meno esigenti ma in genere abbisognano di 600/700 ore di freddo cioè la temperatura deve essere almeno di 7° C.

Il vaso dove essere sufficientemente ampio, almeno 40 cm di diametro. Dovrete munirlo di un buon drenaggio e soprattutto di terreno per acidofile perché le piante di mirtillo siberiano vogliono un terreno acido. Il valore ottimale di acidità per questi arbusti è compreso fra 4,5 e 5,5 di ph, controllate i valori di acidità del terreno che intendete comprare.

Per quanto riguarda la concimazione usate un buon concime minerale completo da darsi in primavera. In autunno arricchite il terreno con torba acida evitando i concimi organici che in vaso potrebbero alterarne l'acidità. Le radici del mirtillo siberiano sono superficiali e fragili quindi è importante irrigare questa pianta adeguatamente e non farle mai mancare l'acqua. Se avrete la pazienza di mettere in opera questi accorgimenti vi godrete a lungo le vostre piante di mirtillo siberiano e con i loro gustosi frutti potrete fare ottime e salutari macedonie e marmellate.




FIORI E FRUTTI

Il  mirtillo  siberiano  delizia  gli  appassionati  sia  per  la  profusione  di  piccoli  e  profumati  fiori giallo delicato a  inizio  primavera  che  per  la  produzione  di  una  notevole  quantità  di  dolci  frutti,  5/7  kg  per  pianta  adulta,  simili  a  bacche. 

Sono autoimpollinanti,  però  per  una  maggiore  produzione  è  consigliabile  la  vicinanza di  due  o  più  piante  anche  della  stessa  varietà per favorire l’impollinazione incrociata.

I  frutti  del mirtillo  siberiano  sono  simili  per  forma  e  per  colore  a  quelli  del  mirtillo  comune, (da  qui  il  nome  volgare),  stretti  e allungati,  possono  superare  i  due  centimetri  di  lunghezza  e  si  formano  sui  rami  di  uno  o  due  anni.

Raggiungono  la  piena  maturazione  nei  nostri  climi  generalmente  10/15  giorni  prima  delle  fragole  diventando  il  primo  frutto  naturale  da  cogliere della  stagione.

LONICERA KAMTSCHATICA


UTILIZZO E CONTENUTI SALUTISTICI

il frutto può essere consumato fresco oppure può essere usato per fare ottime marmellate, torte o crostate. Alto potere antiossidante e benefico per l'organismo.

frutti del mirtillo siberiano sono più stretti e allungati dei comuni mirtilli, con i quali condividono il colore. Maturano molto precocemente, prima ancora delle fragole: questa caratteristica li rende il primo frutto da cogliere all’inizio della bella stagione. Un piccolo simbolo di gioia e rinascita!
Sono dei frutti ottimi sia da consumare freschi, appena colti, sia per la preparazione di confetture, succhi, gelatine e dessert.
Hanno buccia sottile e semi molto piccoli che non infastidiscono mangiandoli. Il sapore del mirtillo siberiano è molto particolare: diverso dagli aromi tipici a cui siamo abituati, richiama il gusto di altri frutti di bosco come il ribes, il mirtillo comune o il lampone. Sono ricchi di vitamina C e Dpotassio e antiossidanti. Numerose sono, infine, le proprietà benefiche: da quelle antinfiammatorie, a quelle che combattono i radicali liberi e aiutano la circolazione. 



POTATURE E CURE COLTURALI

Si tratta di una piantina molto semplice da coltivare, resistente a parassiti e malattie, che non richiede particolari trattamenti. Annaffiatela regolarmente durante i suoi primi anni di vita, poi lasciatela alle amorevoli cure delle acque piovane. La potatura del mirtillo siberiano è un’operazione molto facile, poiché fruttifica sui rami giovani. Sarà sufficiente eliminare i rami vecchi e lasciare quelli giovani in numero proporzionato alle dimensioni della pianta.

Fruttificando  sui  rami  giovani  la potatura risulta molto facile:  è  sufficiente eliminare  i  rami  vecchi  ovvero  quelli  che  disturbano  l’aspetto  estetico lasciando un numero di rami giovani proporzionato alla grandezza della pianta.

Considerata  pianta  biologica,  come  la  Asimina  Triloba (vedi),   a  oggi  non  conosce  parassiti  animali  e  fungini  e  non  richiede  di  conseguenza  alcun  tipo  di   trattamento.

Il  rivestimento  ceroso  che  avvolge  i  frutti  maturi  (la  pruina)  e  la  lanugine  che  copre  la  foglia  prima  della caduta  invernale   possono  sembrare  a  un  osservatore  superficiale  residui  di  trattamenti:  è  invece  un  prodotto  secreto  dalle  cellule  superficiali  per  proteggersi  dai  raggi  ultravioletti  impedendo  così  anche  un’eccessiva  disidratazione.

Importante  per  i  primi  due  o  tre  anni  curare  le  innaffiature,  quando  l’apparato  radicale  sarà  ben  sviluppato,  non  sarà  più  necessario  se  non  in  caso  di  estrema  siccità.

Un  buon  concime  ternario  ben  integrato  con  microelementi  oppure  del  concime  organico  molto  maturo  (ricordiamoci  che  gradisce  i  terreni  tendenzialmente  acidi)  dato  a  inizio  stagione  è    sufficiente  per  il  buon  mantenimento  della  pianta  e ottenere  un’abbondante  raccolta  di  frutti; ma  protendendo    a  una  precoce  caduta  fisiologica delle  foglie,  manterremo  il  bel  fogliame  sino  ad  autunno  inoltrato con  un’altra  concimazione  ai  primi  di  agosto  (non  oltre).

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
 
Vivaio: Loc. PIanaccio di Mondavio (PU)  -  Flavio: 333.9725766 - Davide: 338.8886651
 
Il vivaio è aperto dal lunedi al sabato, dalle ore 8.00 alle 12.00 dalle 14.00 alle 18.00 - sabato pomeriggio su appuntameno !
 
Siamo esperti del settore da oltre 70 anni, tutte le nostre piante hanno certificato fitosanitario della Regione Marche,
disposte nei teli antigrandine e puntogoccia !!! La qualità prima di tutto !!! Entra nella vendita online di piante da frutto
 
 

Pagamenti

 
 

Recenzioni verificate

recensioni google
 

Più del 90% dei nostri clienti
si ritiene
soddisfatto del servizio
Scopri cosa dicono di noi >

 
 
scrivimi su WhatsApp