Albero di castagna marrone fioretinoVendita castagno Marrone Fiorentino
Ask a question about this product

Marrone Fiorentino d'innesto

36,30 €
VENDITA PIANTA DI MARRONE FIORENTINO

Il Marrone Fiorentino matura ad ottobre, la buccia è di colore marrone lucido.
La polpa è bianca e di ottimo sapore ed ha una buona resistenza alle malattie.

Considerato marrone tipico tanto e la sua descrizione è usata (Breviglieri 1955) come riferimento per la classificazione di altre varietà presenti in Italia. Ha frutto grosso di forma ovale ellittica (55-60 frutti/Kg.); nel riccio sono presenti di solito da 1 a 3 frutti, ma uno solo si sviluppa in modo soddisfacente

Disponibilità: Non ci sono più prodotti in magazzino!

Spedizione in 2/3 Giorni lavorativi
Su ordini superiori a 100€ una Pianta in Omaggio
Pagamenti Sicuri con PayPal
Prodoti Garantiti di Qualità

VENDITA PIANTA DI MARRONE FIORENTINO

Il Marrone Fiorentino matura ad ottobre, la buccia è di colore marrone lucido.
La polpa è bianca e di ottimo sapore ed ha una buona resistenza alle malattie.

Considerato marrone tipico tanto e la sua descrizione è usata (Breviglieri 1955) come riferimento per la classificazione di altre varietà presenti in Italia. Ha frutto grosso di forma ovale ellittica (55-60 frutti/Kg.); nel riccio sono presenti di solito da 1 a 3 frutti, ma uno solo si sviluppa in modo soddisfacente

Il Castagno ( Castanea Sativa ) è un albero di grande dimensioni può raggiungere fino i trenta metri di altezza, la corteccia del tronco è grigia, le foglie sono grandi lanceolate, cresce bene in terreni acidi fertili e profondi e non sopporta i terreni calcarei.

Pianta monoica. Le infiorescenze maschili sono rappresentate da spighe lunghe 10-20 cm di color giallo-verdastro. Quelle femminili sono costituite da fiori singoli o riuniti a gruppi di 2-3 posti alla base delle infiorescenze maschili. La fioritura si ha in piena estate. Il frutto è rappresentato da una noce detta castagna, interamente rivestita da una cupola spinosa, detta riccio.

Avversità

La malattia più pericolosa per il castagno rimane ancora il "cancro della corteccia". L’infezione penetra nella pianta attraverso le ferite e pertanto tutti i tagli di potatura e le eventuali ferite provocate dai mezzi meccanici o da grandinate devono essere disinfettate con sali di rame o altro.
Anche il mal dell’inchiostro può risultare pericoloso quando si verificano degli accessi di umidità per accumuli di foglie o sostanze organiche varie attorno al ceppo; per questo motivo i ceppi vanno mantenuti puliti.



vendita piante castagno

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.