Fai una domanda

Ciliegio Mora di Cazzano

Il Ciliegio Mora di Cazzano o Mora di Verona è una cultivar di genealogia sconosciuta, probabilmente originaria del territorio di Cazzano di Tramigna (VR). Cultivar a maturazione intermedia con pianta a vigore medio-elevato, portamento espanso e produttività elevata. Il frutto si presenta di medie dimensioni con forma tendenzialmente sferoidale, colore i fondo rosso intenso vinoso e sovraccolore di tipo punteggiato. La polpa è di discrete qualità gustative, colore rosa-rosso, consistenza e succulenza media. Varietà autosterile, necessita di impollinatori come: Durone 1 o Bigarreau Burlat. La ciliegia “durona di Cazzano” appartiene alla specie Prunus avium. Ha forma rotondeggiante, di pezzatura medio-grossa e colore rosso brillante, mediamente resistente alle spaccature da pioggia. Il sapore è ottimo, caratterizzato da una particolare consistenza e croccantezza. La resistenza alle manipolazioni risulta molto elevata. Riferimenti storici Le origini del ciliegio nel territorio veronese risalgono ad epoche antiche, anche se notizie di un certo interesse si ritrovano a partire dall’inizio del XIX secolo. A fine Ottocento il regio prefetto conte Luigi Sormano Moretti, nella sua “Monografia della provincia di Verona” fornisce notizie dettagliate sulle varietà coltivate «Di ciliegi ve n’ha buona quantità specialmente quelli a frutto rosso cupo e le varietà più conosciute distinguosi, giusto l’ordine di loro maturazione qui in: more piccole o pegolotte; more o pertegaize».
Acquista alberi di ciliegio Mora di Cazzano