Consiglia ad un amico

Uva Zibibbo

La sua larga diffusione in tutto il bacino del Mediterraneo fa sì che questo vitigno assuma sinonimie particolari in ciascuna zona di coltivazione. Se in Italia è conosciuto anche come Moscato di Alessandria, Moscato di Pantelleria, Moscatellone e Salamanna, negli altri Paesi lo Zibibbo è indicato come: Damaszener Muskat (Austria); Moscatel de Alejandría, Moscatel gordo blanco, Moscatel de Málaga (Spagna); Muscat d’Alexandrie (Francia); Moscato d’Alessandria (Cipro); Moscatel Graúdo, Moscatel de Setúbal (Portogallo); Moschato Alexandrias (Grecia, Cipro); Moscato di Alessandria, Moscato (Malta). DESCRIZIONE DELLA CULTIVAR: Nello Zibibbo è presente un’apprezzabile variabilità intravarietale, valutata attraverso i diversi parametri utilizzati per la fenotipizzazione ed ha consentito l’individuazione di due biotipi che si caratterizzano maggiormente per i parametri morfologici che non per le caratteristiche qualitative delle uve e dei vini. Al momento i due biotipi sono denominati come A, biotipo ad acino giallo e grappolo spargolo, e B, biotipo ad acino verde e grappolo mediamente compatto.
vendita barbatelle di uva zibibbo